Vignetta con Salvini a testa in giù come Mussolini. Lui: “Che pena”



Matteo Salvini appeso a testa in giù, insultato e preso a sassate dalla folla inferocita. È questo il contenuto di una vignetta realizzata da Marian Kamensky, un cartoonist slovacco, che evoca la fine di Mussolini a piazzale Loreto sostituendo il protagonista con il ministro leghista. Salvini – dopo lo stesso autore – ha condiviso sui social l’immagine, commentando: “Simpatico questo vignettista di molti giornali tedeschi che mi mette a testa in giù… Che pena”.

Il vignettista

Sotto la vignetta – intitolata “Il futuro di Salvini” – si legge la scritta “Bungee jumping all’italiana”. La vignetta è del disegnatore Marian Kamensky, 62 anni, che ha a lungo studiato e lavorato in Germania, per poi spostarsi in Austria, pubblicando, tra l’altro, per riviste come Der Spiegel, Focus e Die Zeit. Sul sito “cartoon movement” si legge inoltre che Kamensky ha lavorato come illustratore di libri e che i suoi lavori sono apparsi anche su The New York Sun e Playboy. Tra le vignette pubblicate sul web, se ne notano diverse dedicate al ministro dell’Interno italiano che Kamensky soprannomina “Benito Salvini”. Oltre a lui, vengono presi di mira anche il presidente americano Donald Trump, quello brasiliano Bolsonaro, il nuovo primo ministro inglese Boris Johnson.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *