utente bannato dopo 900 ore di gioco per “eccesso di munizioni”



Il giocatore di Fallout 76 conosciuto su Reddit come Glorf12 riferisce di essere stato bannato per errore da Bethesda a causa dell’incredibile volume di munizioni accumulate dopo oltre 900 ore di gioco.

Il sistema anti-cheat implementato da Bethesda per garantire un’esperienza di gioco sana agli esploratori dell’Appalachia, infatti, avrebbe interpretato l’insolita quantità di munizioni accumulate dall’utente come un tentativo di manomissione del gioco legato alla duplicazione degli oggetti, provvedendo così al perentorio ban dell’account di Glorf12 fino all’avvenuta pubblicazione della patch correttiva.

Lo sfortunato utente di Fallout 76 afferma di essersi servito in maniera assolutamente lecita del Perk Bandolier per ridurre del 90% il peso del munizionamento reperibile tra le rovine mutanti del West Virginia e di averlo utilizzato per acquisire tutte quelle munizioni, senza cioè contravvenire alle regole del gioco come ipotizzato dal supporto Bethesda nel descrivergli per email i motivi del ban.

Nella speranza che Glorf12 torni a riabbracciare al più presto il suo alter-ego nella dimensione sci-fi di Fallout 76, informiamo chi ci segue che lo sparatutto multiplayer di Bethesda ha da poco ricevuto un nuovo aggiornamento che aumenta le dimensioni del deposito (portandolo da 600 a 800), introduce un puntatore per visualizzare la posizione dei giocatori, riduce gli attacchi delle Bestie Ardenti, rivede le meccaniche dei Ricercati e permette agli utenti di contendersi il controllo delle officine.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *