Uber, in arrivo un miliardo da Toyota e SoftBank e Denso


La Toyota e l’operatore giapponese delle telecomunicazioni SoftBank, assieme all’azienda di componenti auto Denso, investiranno un miliardo di dollari in Uber per incrementare la collaborazione nel settore avanzato della guida autonoma, e nei servizi di mobilit. Lo rendono noto le due societ, spiegando che nello specifico Softbank contribuir con un importo di 333 milioni di dollari, mentre la somma di 667 milioni verr divisa tra Toyota e Denso, per lo sviluppo e il commercio della nuova tecnologia. In virt dell’investimento la nuova entit avr un valore di mercato di 7,25 miliardi di dollari, e le tre case giapponesi arriveranno a controllare una quota del 10%.

La app di Uber

La app di Uber

obiettivo 2021
Il nuovo accordo incrementa il livello di cooperazione di Toyota con Uber dopo un’immissione di liquidit del valore di 500 milioni di dollari nell’agosto dello scorso anno. Entrambe le aziende puntano a introdurre veicoli autonomi a partire dal 2021. A differenza della prima casa auto nipponica, SoftBank – che eserciter l’opzione di investimento tramite il SoftBank Vision Fund – il maggiore azionista della la piattaforma di servizi per i taxi, e continua a finanziare aziende che promuovono i nuovi servizi di mobilit, tra cui Didi Chuxing Technology in Cina, l’indiana Ola, e Grab Taxi Holdings, di base a Singapore. Tra le case auto giapponesi anche la Honda ha investito 2,75 miliardi di dollari in un progetto per sviluppare veicoli a guida autonoma, in comune con la General Motors e la divisione GM Cruise.


 Gasport 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *