Twitter continua a perdere utenti, e va male rispetto ad ogni altro social



Il numero di utenti attivi sulla piattaforma Twitter continua a scendere in modo inarrestabile, è il terzo quadrimestre di fila che il dato registra una contrazione. Ora solo 321 milioni gli utenti attivi ogni mese a livello globale. Lo scorso quadrimestre erano 326 milioni.

In futuro Twitter potrebbe —e sembra un’ipotesi piuttosto certa— semplicemente smettere di comunicare ai suoi investitori, quantomeno in modo pubblico, il numero di utenti attivi ogni mese. Un dato importante per giudicare la salute di un social.

Un modo per sfuggire al paragone più ovvio, quello con Facebook che, nonostante cominci a perdere colpi con qualche target demografico preciso (leggasi: i millennial), continua a crescere a vista d’occhio. Nell’ultimo quadrimestre gli utenti attivi di Facebook sono, infatti, cresciuti di 49 milioni.

Al posto degli utenti attivi mensilmente, Twitter potrebbe scegliere di mostrare gli utenti attivi giornalmente, un dato più incoraggiante, perché si è passati dai 115 milioni di un anno fa, ai 126 milioni dell’ultimo quadrimestre. Nello specifico, Twitter mostra quelli che chiama mDAU, utenti attivi ogni giorno monetizzabili, quelli che accedono al servizio ad esempio utilizzando l’app ufficiale del social, e non app terze parti (a differenza di altre piattaforme, Twitter può essere usato con programmi non proprietari).

Anche in questo caso, ad ogni modo, il paragone è disarmante: Instagram (ultimi dati in nostro possesso) dichiarava 500 milioni di utenti attivi ogni giorno, Snapchat 186 milioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *