Trimestre negativo per Square Enix, Just Cause 4 ha venduto meno del previsto



Square Enix ha annunciato che i risultati finanziari dell’ultimo trimestre (ottobre/dicembre 2018) non hanno raggiunto gli obiettivi prefissati, in parte a causa del flop commerciale di Just Cause 4, titolo che non è riuscito a generare profitti nel periodo indicato.

La compagnia fa sapere di aver puntato sul segmento dei giochi HD per compensare i risultati non positivi dei giochi per smartphone e browser, tuttavia non tutti i titoli lanciati alla fine dello scorso anno hanno riscosso il successo sperato: “Le vendite ed i ricavi sono diminuiti su base annua, il terzo trimestre dell’anno fiscale è stato caratterizzato dalla crescita delle vendite digitali, in particolar modo di Shadow of the Tomb Raider, e dal lancio di Dragon Quest Builders 2 e Just Cause 4. Quest’ultimo non ha riscosso il successo sperato ed ha venduto meno del previsto, non riuscendo ad oggi a ripagare i costi di produzione.”

Il publisher non ha diffusi numeri precisi a riguardo ma sembra che anche Shadow of the Tomb Raider abbia venduto meno del previsto sul mercato retail, generando però buoni numeri nel segmento digitale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *