Torna su YouTube la Momo Challenge, il mostro appare su Fornite e Peppa Pig



Si torna a parlare di Momo, l’inquietante mostro che negli ultimi mesi ha terrorizzato ed infastidito milioni di persone su Whatsapp ed i social network, tramite la sua challenge suicida. Il mostro, che vi mostriamo in una fotografia raccolta dai colleghi di DailyDot, soprattutto negli USA è stato usato dagli hacker.

L’obiettivo finale dei malviventi, come sempre in questi casi, è sottrarre denaro, informazioni personali e dati sensibili. In molti casi sarebbe stato inserito in filmati o fotografie per il semplice gusto di terrorizzare le persone ed infastidirle.

Secondo quanto riportato da vari siti, nelle ultime settimane Momo sarebbe apparso anche nei video di YouTube a tema Fortnite e Peppa Pig.

L’allarme è stato lanciato addirittura dalla Haslingden Primary School, che attraverso un post pubblicato sul proprio profilo ufficiale Facebook ha voluto mettere in allarme i genitori, per spingerli a fare attenzione ai video che guardano i propri figli. Sono molti infatti i filmati di Peppa Pig e Fornite in cui, all’improvviso, compare Momo.

L’aspetto più inquietante della Challenge è che il mostro oltre a spaventare i bambini, li incita a commettere atti violenti e di autolesionismo. Alcune bambine sarebbero rimaste traumatizzate: una di questa ha paura del buio e non vuole restare da sola.

Sulla questione sono intervenute anche le autorità di Polizia, che ha invitato i genitori a fare attenzione, anche su YouTube Kids.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *