The Outer Worlds potrà essere completato senza uccidere nessuno



Tim Cain e Leonard Boyarsky, i creatori dell’originale Fallout a capo del team di sviluppo di Obsidian Entertainment incaricato di dare forma al progetto di The Outer Worlds, hanno colto al volo l’occasione offertagli dai colleghi di Game Informer per svelare un interessante dettaglio sul loro prossimo gioco di ruolo.

Discutendo della libertà offerta agli appassionati del genere e dei molteplici approcci utilizzabili dagli utenti per affrontare l’avventura senza alcuna costrizione narrativa o di gameplay, gli autori al seguito di Cain e Boyarsky hanno confermato la possibilità di completare il titolo senza uccidere nessun nemico o personaggio secondario “sgradito” al nostro impavido alter-ego.

Pur sapendo che tale strada verrà seguita solo da una ristretta cerchia di giocatori, la sola presenza di questa funzione apre un vero e proprio mondo di possibilità, dall’utilizzo di elementi di equipaggiamento e di abilità non letali alla necessità di seguire un bivio narrativo più complesso per raggiungere il medesimo obiettivo di chi, al contrario, deciderà di farsi strada tra gli ostacoli a suon di pallottole.

Nella speranza di conoscere al più presto la data di lancio di The Outer Worlds su PC, PlayStation 4 e Xbox One, condita magari dalla pubblicazione di un nuovo filmato di gameplay, vi lasciamo in compagnia dell’approfondimento a firma di Giuseppe Carrabba.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *