Stagione del Ramingo al via il 5 marzo, le Prove dei Nove non ci saranno



Nell’ultimo Settimanale di Casa Bungie, lo studio di Bellevue ha annunciato che la Stagione del Ramingo di Destiny 2 (la sesta da quando il titolo è stato lanciato) prenderà ufficialmente il via martedì 5 marzo.

Tra le novità previste per tutti i giocatori figurano nuovi oggetti cosmetici, nuovi trionfi e libri di leggende e un’impresa esotica. I possessori de I Rinnegati potranno invece aspettarsi un aumento del livello potere e l’introduzione di Partite Private e nuove mappe per la modalità Azzardo. Lo stesso giorno verrà reso disponibile Rischio Cosmico, il secondo DLC riservato agli acquirenti del Pass Annuale che, oltre all’immancabile armamento inedito, aggiungerà una nuova esperienza per Azzardo e l’impresa Rischio del Jolly.

Informazioni più dettagliate sui contenuti previsti per tutte le categorie di giocatori verranno svelate nelle prossime settimane, tramite i consueti livestream in compagnia di Deej e degli sviluppatori. Ciò che è certo, è che le Prove dei Nove non faranno il loro ritorno in tempi brevi. “Le Prove rimarranno in pausa fino a che non realizzeremo un prototipo convincente, per cui saranno assenti durante le prossime stagioni. Una volta che avremo messo a punto dei nuovi piani, ci assicureremo di condividerli con voi”. A giudicare dalle parole del design team di Bungie, le Prove non torneranno neppure in occasione della Stagione estiva (ancora priva del nome) che accompagnerà il lancio del terzo DLC del Pass Annuale, Penumbra.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *