Sea Watch, Salvini: “Con l’Olanda non finisce qui”. Polemica con il Pd



“Con il governo olandese non finisce qui”, è il commento del ministro dell’interno Matteo Salvini che, da Milano, parla del caso della Sea Watch, la nave della Ong bloccata da giorni davanti a Lampedusa. “Se ci fosse una nave italiana che si fa gli affari suoi davanti al porto di Rotterdam, vorrei vedere cosa direbbero”, ha aggiunto Salvini, ribadendo che “chi aiuta i trafficanti di esseri umani ne paga le conseguenze”. Intanto, i parlamentari dell’opposizione saliti sulla Sea Watch fanno sapere che “rimarranno a bordo finchè non sarà dato l’ordine di sbarco”.

Il botta e risposta tra Salvini e i deputati Pd

A proposito dei deputati – Graziano Delrio, Matteo Orfini, Davide Faraone, Riccardo Magi e Nicola Fratoianni – Salvini in giornata ha detto: “Prendano il sole, si godano la vacanza, chi se ne frega dei deputati del Pd. Sostengono qualcuno che infrange le leggi italiane, facciano come credono. Il mio problema è bloccare i trafficanti di esseri umani”. Una frase a cui gli interessati hanno replicato via Twitter: “Il vero trafficante di esseri umani è Matteo Salvini non certo chi salva vite in mezzo al mare; traffica e specula sui migranti per darli in pasto al suo elettorato. Sulla Sea Watch ci sono persone disperate, venga a bordo magari spunta anche a lui un barlume di umanità”.

Di Maio e Di Battista: “Tanti altri sbarcano senza che nessuno ne parli”

Sulla questione Sea Watch si sono espressi in giornata anche altri esponenti politici. A partire dall’alleato 5S di governo: “Vedo molta ipocrisia. Nessuno parla dei 300 sbarcati a Lampedusa attraverso i barchini. Dobbiamo prendere atto del fatto che l’Europa ha fallito e noi reagiamo di conseguenza”, ha detto il vicepremier Luigi Di Maio. Gli fa eco il pentastellato Alessandro Di Battista: “Occorre combattere il problema alla radice, non saranno muri, fili spinati a porti chiusi a frenare qualcosa di negativo, perché i flussi sono un qualcosa di negativo, sono deportazioni. Mentre la Sea Watch è ferma in questo momento continuano a sbarcare tante persone” in Italia. “Io li farei sbarcare, perché intervenga la magistratura per poi ridistribuire questi disgraziati in altri Paesi”, aggiunge.





Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *