Salvini sulla flat tax per il reddito familiare: “Ragioniamo su quota 50mila euro”


“La soglia massima per la Flat tax sarà di 50 mila euro? Noi partiamo da questo ragionamento per il ceto medio e per le famiglie che hanno bisogno con figli”. Queste le parole di Matteo Salvini a margine della visita al Salone del Mobile di Milano. “L’importante è fare, è giusto parlare poi bisogna fare. C’è già una tassa ridotta quest’anno per le partite Iva, artigiani e commercianti e vogliamo ridurle anche per le famiglie e i lavoratori dipendenti”, ha ribadito il vicepremier.

“Flat tax al 15% non per tutti subito”

Sempre sulla Flat tax, Salvini ha poi aggiunto: “L’importante è che vincano gli italiani, non c’è nessuna partita. La Flat tax non è un obiettivo della Lega, è un diritto degli italiani. Pensiamo al 15% non per tutti subito. Far pagare meno tasse non è l’obiettivo della Lega, è un dovere e un diritto”. Secondo il ministro dell’Interno, “l’evasione la sconfiggi se chiedi meno tasse. Gli italiani ci chiedono di pagare le tasse in maniera più semplice e di pagarne di meno. Non siamo in grado di fare miracoli ma già quest’anno pagheranno meno tasse le partite Iva, gli artigiani, i piccoli imprenditori, i commercianti, i liberi professionisti. L’obiettivo è di coinvolgere in questo percorso di vantaggio famiglie e lavoratori dipendenti”. Infine, commentando le parole del ministro Tria – che ha sottolineato la grande responsabilità dell’esecutivo, auspicando un ritrovato equilibrio – Salvini afferma: “Siamo assolutamente tranquilli, sono sicuro che troveremo una sintesi”. 





Data ultima modifica 09 aprile 2019 ore 13:30


Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *