Roma, riaperta fermata metro Spagna. Ma M5s posta foto linea Milano


Gaffe sulla metropolitana del M5s su Facebook. Il consigliere comunale Nello Angelucci, commentando la notizia della riapertura della stazione Spagna, a Roma, ha corredato il post con una foto della metro di Milano. “Riaperta la stazione metro Spagna di Roma – ha scritto Angelucci -. Il Ministero Infrastrutture e Trasporti ha infatti dato il via libera dopo il completamento dei collaudi sulle scale mobili. Anche la stazione metro Repubblica potrà riaprire a breve e Barberini resta tutt’ora sotto sequestro”. Più che sulle parole, gli utenti si sono soffermati sull’immagine postata da Angelucci. Si tratta della stessa foto utilizzata da Wikipedia nella pagina “Metropolitana di Milano”. Qualcuno ha ironizzato sull’accaduto, pubblicando la foto del Duomo, “spacciandola” per piazza San Pietro, mentre qualcun altro si è limitato a svelare il contenuto della foto (Milano, linea M1, fermata Villa San Giovanni). Il consigliere ha modificato il post iniziale aggiungendo una postilla: “NB: foto a titolo esemplificativo”.

L’ironia dei deputati del Pd

Lo stesso post, tra l’altro, sarebbe stato ripreso (e poi rimosso) dalla pagina Facebook del M5s Roma, come fanno notare su Twitter il giornalista Francesco Costa e i deputati del Pd Emanuele Fiano e Michele Anzaldi. “C’è persino uno che nei commenti dice “sembra pulita, speriamo duri”. Certo che “sembra pulita”: è quella di Milano”, twitta Costa. “Il Movimento Cinquestelle – scrive Fiano – pubblicizza la riapertura della metropolitana romana a Piazza di Spagna con una fotografia della metropolitana milanese Linea 1 Fermata Villa San Giovanni. Siamo oltre”. Mente Anzaldi osserva: “Il M5s di Roma non soltanto ha la faccia tosta di ‘festeggiare’ la riapertura della fermata Spagna dopo quasi due mesi di chiusura e le fermate Repubblica-Barberini ancora sbarrate, ma lo fa mettendo una foto della metropolitana di Milano. La Giunta Raggi è davvero senza vergogna”.

 

 

 

 






Leggi tutto





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *