Respawn promette di aggiungere nuove mappe più grandi



Scambiando quattro chiacchiere sul futuro di Apex Legends con i colleghi di VentureBeat, l’amministratore delegato di Respawn Entertainment, Vince Zampella, ha ripercorso le tappe fondamentali dello sviluppo di Kings Canyon e preannunciato l’arrivo di nuove mappe nella dimensione sparatutto del suo battle royale.

“L’attuale versione di Kings Canyon è il frutto di un compromesso. Abbiamo provato a farla più grande, poi abbiamo pensato di rimpicciolirla, ci siamo sforzati di capire come avrebbe funzionato meglio e alla fine abbiamo trovato più divertente la versione attuale con 60 giocatori”, ha spiegato il CEO di Respawn riferendosi al faticoso processo creativo che ha spinto gli autori californiani al seguito di Electronic Arts a scegliere il layout della mappa che fa da sfondo alle sfide battle royale della versione di lancio di Apex Legends.

“Sviluppare mappe non è una scienza esatta”, chiarisce poi Zampella prima di volgere lo sguardo al futuro e aggiungere che “probabilmente pubblicheremo nuove mappe ancora più grandi, se le reputeremo abbastanza divertenti”, confermando però di voler seguire questa strada solo se il pubblico continuerà a supportare attivamente il progetto.

Lo straordinario numero di giocatori che ha deciso di sposare la causa di Apex Legends, di conseguenza, potrebbe indurre i vertici di Respawn a velocizzare lo sviluppo delle nuove mappe per fare in modo che vengano lanciate su PC, PlayStation 4 e Xbox One nel corso di una delle quattro Stagioni che si succederanno durante tutto il 2019 con nuove armi, skin aggiuntive, attività ingame e personaggi inediti da sbloccare sia all’interno che all’esterno del Battle Pass.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *