Prime manovre sulla Luna per la missione israeliana di SpaceIL



La settimana scorsa abbiamo parlato del primo lander lunare privato mandato in orbita da una società no-profit israeliana tramite il razzo Falcon 9 di SpaceX decollato da Cape Canaveral. Le fasi di lancio sono andate come previsto, ed il lander Beresheet sta già effettuando le prime manovre.

Come affermato dalla stessa SpaceIL, Beresheet ha completato domenica alle 13:29 israeliane la prima manovra spaziale. La società ha affermato, in una breve dichiarazione, che la manovra pianificata ha anche tenuto conto dei problemi che sono stati segnalati a seguito del lancio, ma non ha diffuso alcun tipo di informazione a riguardo.

In questa prima fase della missione è stato acceso per la prima volta in assoluta il motore principale della navicella. Il tutto è durato circa trenta secondi, ma nelle prossime ore è prevista un’altra manovra.

La NASA ha preso parte alla missione, installando sul lander un piccolo retroriflettore laser per testare un sistema di navigazione proprietario. L’Agenzia Spaziale Americana ha anche fornito a SpaceIL alcuni dei suoi ingegneri, oltre che l’accesso alle immagini della superficie lunare per permettere loro di scegliere un punto di atterraggio più congeniale alle caratteristiche di Beresheet.

L’intera missione fa della riduzione dei costi il suo punto fermo. SpaceIL è la prima società privata al mondo a portare un veicolo sul nostro satellite.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *