Primarie Pd 2019, come votare


L’apertura dei gazebo è fissata ad un anno esatto dalla sconfitta del 4 marzo alle elezioni politiche. Domenica 3 marzo i militanti e i simpatizzanti del Partito Democratico potranno presentarsi dalle 8 del mattino fino alle 20 per scegliere il proprio aspirante segretario e la lista a lui collegata. Gli elettori avranno a disposizione 7 mila “seggi” su tutto il territorio nazionale allestiti da migliaia di volontari.

Chi sono i candidati

Sulla scheda troveranno i tre candidati rimasti in lizza dopo il voto dei circoli dem che ha tagliato fuori dalla sfida gli altri pretendenti: Maurizio Martina, Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti, da sinistra a destra in quest’ordine sulla scheda elettorale. Per sapere dove trovare il circolo o il gazebo si può andare su https://www.pdprimarie2019.it, inserire il nome del proprio comune e il numero della sezione elettorale (si trova sulla tessera elettorale) cliccando su “trova il tuo seggio”. L’elettore dovrà portare con sè il documento di identità e la tessera elettorale. Il voto si esprime tracciando un unico segno su una delle liste di candidati. Votando il candidato segretario si vota automaticamente anche la lista a lui collegata con i delegati che entreranno in Assemblea nazionale (composta da 1.000 membri). 

Le modalità di voto

Possono partecipare al voto per l’elezione del segretario e dell’Assemblea nazionale tutte le elettrici e gli elettori con un minimo di 16 anni che, al momento del voto, “dichiarino di riconoscersi nella proposta politica del Partito, di sostenerlo alle elezioni, e accettino di essere registrate nell’Albo pubblico delle elettrici e degli elettori”. Potranno votare anche gli extracomunitari in possesso di carta d’identità o del permesso di soggiorno.

Per votare gli elettori dovranno versare un contributo minimo di 2 euro che non vale per gli iscritti al Pd in regola con la quota d’iscrizione. Ma il verdetto dei gazebo potrebbe non bastare per eleggere al primo round il nuovo segretario. Se infatti nessun candidato raggiungerà la maggioranza assoluta dei voti la partita si giocherà nella nuova Assemblea nazionale uscita dai circoli e che verrà convocata entro 15 giorni dalle primarie.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *