Ora sappiamo qualcosa in più della Space Force voluta da Donald Trump



Comincia ad essere più chiara l’identità della nuova Space Force, il reparto militare incaricato di difendere la sicurezza degli USA sul fronte spaziale. Sono cambiate molte cose dall’annuncio iniziale.

Lo scorso giugno aveva fatto molto discutere un ordine esecutivo del 45esimo Presidente degli USA, Donald Trump aveva infatti dato il via all’ambizioso piano di creare una nuova forza armata chiamata “Space Force“. Si sarebbe dovuta occupare di sicurezza spaziale, la notizia aveva spiazzato tutti.

E i creatori di The Office hanno colto la palla al balzo per iniziare a produrre una nuova sitcom proprio incentrata sulle avventure di questa fantomatica Space Force, trai protagonisti (non poteva essere altrimenti) Steve Carell.

All’epoca Trump aveva detto che si sarebbe trattato di una vera e propria nuova forza armata: “Da oggi in poi avremo non solo l’Air Force, ma anche la Space Force“. Due organi separati, in altre parole, con organizzazione e gerarchie distinte. Ma, alla fine, non sarà così.

Il piano di Trump di creare una nuova forza spaziale dedicata alla sicurezza degli americani con pari dignità ed importanza rispetto all’aviazione militare è stato fortemente ridimensionato. Un nuovo documento firmato da Trump rivela che, almeno in una prima fase, la Space Force sarà un reparto dell’Air Force —in un rapporto simile a quello tra la Marina militare e i Marines.

Meno burocrazia, meno cariche create ad hoc, e una fase di prova e crescita progressiva che dovrebbe evitare un dispendio di risorse forse non necessario. In futuro, quando la Space Force potrebbe acquisire un ruolo più centrale nell’ambito della sicurezza nazionale, si potrebbe comunque decidere di procedere con il piano originale.

Il Washington Post spiega che si tratterebbe della prima nuova divisione dell’Esercito USA creata dal 1947 ad oggi.

Lo scorso dicembre è stata istituita comunque una nuova figura speciale, l’U.S. Space Command, che avrà il rango di generale a 4 stelle a tutti gli effetti: sarà suo il compito di supervisionare e coordinare il nuovo reparto militare dedicato allo Spazio.

Immagine in copertina tratta da un articolo del The Daily Beast uscito quando la Space Force fu annunciata per la prima volta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *