Nuove conferme per Death Stranding e The Last of Us 2 in uscita nel 2019?



Nei giorni scorsi si è tenuto Destination PlayStation, l’evento a porte chiuse organizzato da Sony e destinato ai rivenditori per informarli sulle novità in arrivo. Nelle ultime ore stanno comparendo in rete delle testimonianze, che danno vita ad alcuni rumor interessanti.

Tradizionalmente infatti, durante l’evento vengono mostrati i titoli che sono in uscita entro la fine del successivo anno fiscale, che si chiuderà alla fine di Marzo 2019. In alcune delle immagini diffuse sui social, si nota che in quell’occasione sono stati diffusi alcuni video relativi a Death Stranding, The Last of Us Part II, Ghost of Tsushima e Days Gone (unico ad avere già una data d’uscita, fissata per il 26 aprile).

È plausibile dunque che i titoli sopracitati escano tutti entro la fine del 2019, o al più tardi entro il terzo trimestre del 2020. In un aggiornamento sulla questione, emersa su ResetEra, è intervenuto l’analista Mat Piscatella, che ha dichiarato che in genere sul palco dell’evento il primo giorno mostrino titoli già noti, mentre per i prodotti ancora non annunciati, i reveal vengono fatti all’interno di stanze, uffici e reparti dedicati, per cui potrebbe esserci anche altro in arrivo.

Com’è noto, Sony non parteciperà all’E3, per cui ora resta da capire anche quando abbia intenzione di effettuare gli annunci in questione. Tra il canto del cigno di PS4 e l’incombente presentazione di PlayStation 5 insomma, i futuri eventi organizzati da Sony si preannunciano tutti da seguire con attenzione.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *