niente 60 FPS per la versione Nintendo Switch



Sembra che i giocatori di Fortnite su Nintendo Switch debbano mettersi l’anima in pace: Epic Games non ha intenzione di aumentare gli FPS dagli attuali 30 ai 60 per la versione del celebre Battle Royale sulla console ibrida della Grande N.

Le performance del videogame su tale piattaforma sono infatti sensibilmente inferiori rispetto alle alte versioni in commercio, eppure, stando alla risposta di uno degli sviluppatori durante una sessione di Ask Me Anything su Reddit, le cose per il momento non dovrebbero cambiare.

La software house aveva infatti già dovuto togliere l’opzione di video capture per migliorare le prestazioni del gioco, e dunque il lavoro per colmare il gap nei frame per secondo richiederebbe troppe risorse da spendere nell’ottimizzazione del gioco.

D’altra parte non sono molti i titoli che girino a 60FPS stabilmente su Nintendo Switch, se non alcuni first-party o videogame a risoluzioni non altissime, per i quali gli sviluppatori hanno preferito le performance pure rispetto alla grafica, proprio per via delle difficoltà a livello hardware della console.

Per il momento dunque le cose resteranno così. Nel frattempo continuano i rumor sulla Stagione 8 di Fortnite, dopo i tre terremoti segnalati questa notte, mentre si infiamma la polemica per alcune dichiarazioni di Ninja contro la risoluzione stretchata.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *