Nascita di un figlio, le notti insonni possono durare anche sei anni




Nascita di un figlio, le notti insonni possono durare anche sei anni

Secondo uno studio, a risentire maggiormente dell’arrivo di un bebè è il sonno della madre, che cala in media di 40 minuti a notte durante il primo anno di vita del pargolo, ma le ripercussioni possono durare molto tempo per entrambi i genitori 

Parole chiave:

figli

genitore

famiglia

sonno

ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *