Microsoft non sembra essere interessata alla VR



Proprio mentre Shawn Layden ha confermato la volontà di continuare a investire sulla Realtà Virtuale, anche in vista dell’arrivo di PlayStation 5, Microsoft sembra andare nella direzione opposta, almeno secondo le testimonianze di alcuni sviluppatori.

Pablo Lafora di Tessera Studios (autore di titoli VR come Intruders Hide and Seek) fa sapere di essersi confrontato con alcuni suoi colleghi riguardo il supporto per la Realtà Virtuale su Xbox Scarlett, al momento però sembra che Microsoft non sia interessata a questa opzione: “Ho chiesto più volte informazioni in merito ma non ho mai ricevuto notizie riguardo il supporto VR su Xbox Scarlett. Ho però sentito delle voci su HoloLens 2… forse potrebbe essere compatibile con la nuova console? Può essere, ma non penso che la compatibilità con HoloLens verrà pubblicizzata come uno dei punti di forza di Scarlett, nel caso.

Dello stesso parere sembrano essere anche altri sviluppatori e produttori di giochi in Realtà Virtuale, che vedono nella triade Oculus Rift, HTC VIVE e PlayStation VR le piattaforme ideali per un mercato in espansione. Difficile capire quali siano i piani di Microsoft per il futuro della VR, la casa di Redmond è sempre più impegnata ad espandere l’ecosistema Xbox migliorando hardware e servizi (pensiamo a Xbox Game Pass) mentre la VR non sembra essere al centro delle priorità della compagnia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *