Microsoft ha provato a portare il Game Pass su PlayStation 4?



Si fanno sempre più insistenti e succosi i rumor riguardanti i piani di Microsoft per il suo Xbox Game Pass, servizio di gaming on-demand che ha ottenuto uno strepitoso successo dal lancio e che – se le voci di corridoio si riveleranno fondate – mira ad espandere i propri orizzonti esponenzialmente nei prossimi anni.

Le teorie più accreditate del momento suggeriscono che il colosso di Redmond abbia la seria intenzione di far sbarcare Xbox Game Pass su Nintendo Switch tramite Project xCloud, piattaforma ancora in fase di realizzazione mirata al gaming in streaming. Stando a quanto riportato da Windows Central, la casa di Phil Spencer avrebbe provato negli scorsi mesi a spingersi oltre e a far sbarcare il Game Pass anche su PlayStation 4. Pur rappresentando Sony il suo principale competitor nel contesto videoludico, Microsoft avrebbe di fatto potuto beneficiare indirettamente della strabordante utenza installata della console, la quale avrebbe potuto avere accesso anche ai contenuti di Xbox.

Dal momento che non è emersa alcuna prova dell’accordo avvenuto tra le due parti, presumiamo che Sony abbia deciso di declinare la proposta, ma non è da escludersi che il rumor in questione non abbia semplicemente un fondo di verità.

In ogni caso, sembra sempre più chiaro come Microsoft stia cercando di costruire il suo futuro attraverso i servizi, più che sull’hardware come è storicamente inteso. Phil Spencer, del resto, non ha mai fatto mistero della sua volontà di portare il brand Xbox oltre la principale console di casa Microsoft.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *