Microsoft facilita il cambio delle estensioni per i file



Nelle Insider Preview 19H1 e 20H1 di Windows 10, Microsoft ha aggiunto una nuova funzionalità al File Explorer che consentirà agli utenti di cambiare più faclmente le estensioni per i file.

Le build in questione infatti modificano il modo in cui il File Explorer gestisce la ridenominazioni delle estensioni dei file: si tratta di una funzionalità utile se si visualizza l’estensione al termine del nome, soprattutto se si conta che sono molti gli utenti che preferiscono vederle.

Per mostrare le estensioni di file in Windows 10, basterà infatti cercare in Cortana “File Explorer Options” e togliere la spunta ad “Hide extensions for known file types“, come si può vedere nello screenshot pubblicato in calce.

Ma non è tutto, perchè con l’April Update 2019 e versioni successive sarà anche possibile creare file che includono solo il nome del file, ad esempio chiamandolo semplicemente “.test”, senza che il sistema generi l’errore. Si tratta di una modifica importante in quanto sui computer basati sull’October Update, se si tenta di creare o rinominare un file con un nome che inizia con un punto, il sistema mostrava l’alert “You Must Type a File Name”. La novità sarà particolarmente utile per tutti quegli sviluppatori che necessitano di creare più facilmente file con nomi che cominciano col punto fermo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *