M5S chiede a Salvini chiarimenti suli voli di Stato


Il M5s chiede chiarimenti sulla vicenda dei presunti voli di Stato che sarebbero stati utilizzati da Matteo Salvini per iniziative elettorali: “È una strana faccenda”. E il leader della Lega replica subito: “Nessun abuso, nessuna irregolarità, nessun volo di Stato o della polizia per fare comizi ma sempre per impegni istituzionali. Sfido chiunque a dimostrare il contrario”. La procura del Lazio della Corte dei Conti ha aperto un fascicolo esplorativo sui voli effettuati dal vicepremier leghista. Il fascicolo è in mano al viceprocuratore generale Bruno Tridico.

Il M5s: “Ombra da chiarire”

Fonti del Movimento 5 stelle sottolineano: “Se la Corte dei Conti ha aperto un fascicolo ‘esplorativo’ per accertare se abbia viaggiato su aerei ed elicotteri della polizia al di fuori dei fini strettamente istituzionali, allora significa che una piccola ombra da chiarire c’è. È bene che lo faccia Salvini. E siamo sicuri che lo farà”, concludono. 

La vicenda dei voli di Stato

In un’inchiesta di Repubblica si parla di “più di venti voli con mezzi della polizia e in un caso anche dei vigili del fuoco”, che sarebbero stati utilizzati da Salvini per agganciare comizi elettorali a compiti istituzionali. Secondo il quotidiano, nei prossimi giorni potrebbero venire chiesti degli atti al Viminale.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *