Lega e Movimento 5 Stelle spingono per il ban di Huawei dal 5G?



Secondo quanto riportato da Reuters, un gruppo di parlamentari della Lega e Movimento 5 Stelle, ovvero i partiti che compongono la coalizione di maggioranza al Senato ed alla Camera dei Deputati, starebbe facendo pressioni sul Governo affinchè questi allontani Huawei dalle infrastrutture per il 5G.

Nello specifico, i deputati della Lega intendono convocare il Governo in Parlamento per spingerlo ad esercitare i poteri di golden power affinchè l’esecutivo imponga il veto industriale per eliminare Huawei dalle infrastrutture necessarie per la rete 5G. Il colosso cinese già detiene una quota importante nel nostro paese, non solo a livello di prodotti consumer ma anche nel settore delle infrastrutture per le telecomunicazioni.

La notizia arriva a qualche giorno di distanza dalla visita dell’ambasciatore americano in Italia alla sede romana di Telecom Italia. Il diplomatico ha tenuto un meeting di circa mezz’ora con i rappresentanti dell’operatore telefonico italiano e non è escluso che nell’incontro si sia parlato proprio di Huawei.

Gli Stati Uniti negli ultimi mesi hanno aumentato le pressioni nei confronti degli alleati per spingerli a bannare le apparecchiature di colossi cinesi come Huawei e ZTE dalle infrasrtutture per il 5G. L’accusa mossa dall’amministrazione Trump, sempre allontanata dai diretti interessati, è che la società favorisca lo spionaggio da parte del governo cinese.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *