L’astronauta della NASA Mark kelly si candida al senato americano del 2020



L’ex astronauta della NASA Mark Kelly è in corsa per il Senato in Arizona come membro del Partito Democratico, dopo aver giocato con l’idea per le ultime due settimane. Kelly ha comandato due volte lo Space Shuttle della NASA, ed è anche un ex aviatore della Marina.

Ora, spera di aggiungere “senatore” al suo curriculum. Ecco le sue parole: “Ho sempre saputo che avrei servito questo paese in qualche modo”, dice Kelly in un video in cui annuncia la sua candidatura. Questa è la prima campagna di Kelly, ma ha avuto già “esperienze” con la politica in passato. E’ sposato con l’ex deputata americana Gabrielle Giffords.

Assieme hanno creato un comitato chiamato Americans for Responsible Solutions, che promuove la legislazione per il controllo delle armi e aiuta ad eleggere legislatori che sostengono leggi più severe sulle armi.

L’astronauta, che è anche un ex ingegnere, ha suggerito che il cambiamento climatico sarà una delle grandi tematiche della sua campagna, e che è dell’idea che un clima più caldo porterà a ulteriori siccità in stati americani come l’Arizona, stato per il quale si candida. “Se non prendiamo seriamente questi problemi, non possiamo risolverli”, dice Kelly nel video. “Avremo bisogno di riunire le persone da tutte le parti dello stato e da tutti i ceti sociali”.

Kelly non è il primo ad intraprendere questa strada: altri astronauti nella storia degli Stati Uniti si sono dedicati alla politica dopo essere andati nello spazio. L’esempio di maggior rilevanza è l’ex astronauta John Glenn, il primo americano ad orbitare intorno alla Terra. Ha servito come senatore democratico per l’Ohio dal 1974 al 1999. Oppure Harrison “Jack” Schmitt, che ha volato sull’Apollo 17, è diventato senatore nel New Mexico nel 1976. Ci sono stati alcuni politici che sono andati nello spazio dopo essere stati eletti in carica. Edwin “Jake” Garn, un ex senatore dello Utah e un pilota della Marina in pensione, ha sfruttato la sua posizione di capo della sottocommissione che finanziava la NASA per volare come specialista del carico utile a bordo dello Space Shuttle nel 1985.

Ricordiamo che Mark Kelly è uno dei due gemelli astronauti recentemente posti all’attenzione del grande pubblico, in seguito ad un esperimento durato 340 giorni: vi rimandiamo alla news dedicata.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *