La nuova patch di Battlefield 5 introduce il supporto DLSS su PC



DICE ha diffuso un PDF di oltre dieci pagine per svelare tutte le migliorie in arrivo con la prossima patch di Battlefield V, disponibile da martedì 12 febbraio su tutte le piattaforme. Un update decisamente corposo che presenterà migliorie tecniche e un miglior bilanciamento del gameplay.

Sul fronte dei contenuti, la patch introdurrà una nuova modalità multiplayer co-op per quattro giocatori, con missioni PvE e vari obiettivi da portare a termine per ottenere le ricompense previste. Gli sviluppatori promettono anche bilanciamenti e migliorie per quanto riguarda armi, veicoli, TTK, TTD e stabilità dei server, oltre ad una maggior ottimizzazione del netcode.

Sotto il profilo tecnico, l’aggiornamento introdurrà il supporto DLSS (Deep Learning Super Sampling) sulle schede NVIDIA supportate, tra cui la GeForce RTX 2060, inoltre sono previste correzioni di bug e problemi tecnici segnalati dalla community. Per maggiori dettagli in merito vi rimandiamo al changelog completo in lingua inglese.

Durante l’ultima riunione con gli azionisti, EA rivelato che Battlefield 5 ha venduto sotto le aspettative, piazzando poco più di sette milioni di copie nel 2018, dato inferiore rispetto alle previsioni, nonostante questo il futuro del franchise non sembra essere a rischio e nuovi aggiornamenti per il gioco sono previsti almeno per tutto il 2019.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *