la nuova legge sui finanziamenti conferisce al bilancio un importante boost



Gli Stati Uniti d’America hanno appena attraversato il più grande shutdown della loro storia. Questo ha causato grandi problemi agli americani, che ora l’amministrazione Trump sta cercando di risolvere. Tuttavia, questa situazione ha anche fatto cambiare molte cose, come l’ammontare dei finanziamenti destinati alla NASA.

In particolare, stando anche a quanto riportato dai colleghi di The Verge, nel 2019 l’Agenzia Spaziale statunitense riceverà molti soldi in più rispetto allo scorso anno. Infatti, la nuova proposta di bilancio firmata ieri da Donald Trump, che sarà in vigore fino al prossimo 30 settembre, fornirà alla NASA 21,5 miliardi di dollari. Pensate che l’Agenzia Spaziale aveva richiesto 19,9 miliardi di dollari: questo significa che essenzialmente tutti i programmi spaziali verranno accelerati.

La NASA può quindi tirare un sospiro di sollievo e potrebbe anche riuscire a “salvare” alcune missioni che erano state lasciate da parte per via della mancanza di fondi. In ogni caso, si tratta del sesto anno consecutivo in cui l’Agenzia Spaziale riceve un budget superiore ai dodici mesi precedenti, ma questa volta sembra che Trump voglia seriamente spingere l’esplorazione spaziale. Sarà interessante anche vedere a quanto ammonteranno i finanziamenti per il 2020, visto che l’interesse delle persone nell’ambito spaziale sta finalmente tornando ai fasti di un tempo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *