la Focus ST pi reattiva e maneggevole


C’ un sensibile ‘tocco’ di Ford Performance sulla nuova Focus ST che arriver sulle strade europee in estate, con prezzi ancora da definire. Rispetto al modello base, gli ammortizzatori sono pi rigidi (del 20% sull’asse anteriore, del 13% su quello posteriore) e la luce a terra abbassata di 1 cm, ma le molle delle sospensioni analoghe alle normali Focus non dovrebbero penalizzare eccessivamente il comfort su strada. Le ruote di 18” (optional di 19”) calzano gli sportivi pneumatici Michelin Pilot Sport 4S. Sull’asse posteriore sono presenti sospensioni a ruote indipendenti. Tutto studiato per una dinamica di guida, pi diretta e coinvolgente senza diventare estrema.

PIENO DI ELETTRONICA
La Ford Performance inoltre ha reso pi diretto lo sterzo, ampliato i freni e rivisto i punti di ancoraggio delle sospensioni, modificati per rendere la Focus ST ancora pi reattiva e maneggevole. Le ruote motrici restano quelle anteriori, ma per gestire la potenza elevata presente un differenziale autobloccante (eLSD) a controllo elettronico, che attiva una serie di frizioni idrauliche per trasferire fino al 100% della coppia alla ruota con pi presa sul terreno, per evitare le perdite di aderenza dopo aver percorso una curva stretta. Di serie previsto il selettore per le modalit di guida: standard, per fondi bagnati, normali o per la guida sportiva, ma ordinando il Performance Pack si ottiene una funzionalit supplementare, che controlla le tarature dell’eLSD, dello sterzo, del controllo di stabilit e del cambio automatico (quando presente) in funzione della guida sportiva.


DUE MOTORI
Sono il benzina a 4 cilindri 2.3 turbo da 280 Cv e il diesel 2.0 da 190 Cv. Il primo un EcoBoost, simile a quello della Ford Mustang, e regala alla ST uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi, sul livello delle migliori rivali della categoria, mentre il propulsore EcoBlue punta a un maggiore risparmio nei consumi senza perdere nella brillantezza di marcia. Il cambio manuale a sei marce, ma la ST 2.3 pu avere in opzione l’automatico a sette marce. Fra le particolarit del sei rapporti c’ la funzione rev-matching, che effettua in modo automatico la doppietta in scalata per rendere pi fluide le frenate al limite.

LOOK GRINTOSO
Nello stile, sportivo il giusto, spiccano il nuovo fascione con prese d’aria maggiorate, l’inedito alloggiamento dei fari fendinebbia, l’alettone posteriore e l’estrattore dell’aria con integrati i due grandi scarichi. All’interno sono presenti i sedili sportivi della Recaro con fianchetti maggiorati, oltre alla pedaliera in metallo e alle cuciture grigie nei sedili. Ci sono due livree esclusive quali Ford Performance Blue e Orange Fury, a cui si aggiungono le tonalit pi classiche Frozen White, Magnetic grey, Race Red, Ruby Red e Shadow Black.

 Maurizio Bertera 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *