La crisi di governo Conte-Salvini in 12 foto: cosa é successo fino ad oggi



Il 21 agosto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, riceve un mandato dal partito per trattare con il M5s, per verificare la possibilità di “un governo di svolta per la legislatura”, in “discontinuità” col precedente. Vengono poste cinque condizioni, di cui tre considerate inderogabili: stop ai decreti sicurezza, taglio dei parlamentari solo se vincolato alla riforma elettorale e accordo preventivo sulla manovra economica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *