inizia la discesa sull’asteroide Ryugu, diretta dalle 22



Inizia la fase di discesa della sonda Hayabusa-2 sull’asteroide Ryugu, che si trova a 340 chilometri dalla Terra. L’evento sarà trasmesso a partire dalle ore 22 di questa sera in streaming dal centro di controllo dell’Agenzia Spaziale Giapponese Jaxa, a Sagamihara.

Inizia così l’ultima fase della missione, che sarà composta da una sorta di yo-yo spaziale nel corso del quale la sonda effettuerà tre tentativi di atterraggio allo scopo di raccogliere i campioni dell’asteroide che poi saranno riportati sulla Terra nel 2020.

La discesa è cominciata nella giornata di ieri, all’alba, e dalle rilevazioni che sono giunte al momento starebbe procedendo secondo i piani. Nel team figura anche Ernesto Palomba, membro italiano del team e ricercatore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

Quella che si sta verificando proprio in queste ore, e che si prevede culminerà allo scoccare della mezzanotte ora italiana, è un’operazione tanto complessa dal punto di vista tecnologico quanto fondamentale per la comprensione degli asteroidi e dell’origine del Sistema solare” ha affermato Palomba all’ANSA, a cui ha spiegato che le incognite sono due: le rocce sparse vicino al sito di atterraggio, e la durezza del terreno. E’ proprio per questo motivo che l’Agenzia ha pianificato tre finestre di atterraggio. Vi terremo aggiornati non appena saranno disponibili informazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *