Il Team condivide Divertenti Retroscena sullo Sviluppo



In data 28 febbraio 2019, Horizon Zero Dawn festeggia il proprio secondo anniversario, celebrando il traguardo di circa dieci milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Per celebrare questi importanti risultati, il Team di Sviluppo di Horizon: Zero Dawn ha deciso di condividere con il pubblico alcuni simpatici aneddoti relativi al periodo di realizzazione del Gioco, destinato ad ottenere in seguito una calda accoglienza da parte sia del pubblico sia della stampa specializzata.

Dai “dietro le quinte” raccontati dal Team veniamo a conoscenza di alcuni problemi legati alla realizzazione della protagonista Aloy. Nel momento in cui Guerrilla si apprestava a lavorare su Horizon: Zero Dawn, la Software House stava ultimando la realizzazione di Killzone 3. Nelle fasi iniziali dello sviluppo il Team non aveva ancora elaborato un modello in-game per Aloy, che venne dunque temporaneamente sostituita con quello di un Pilota dell’Intruder! Sembra inoltre che il Team non riuscisse a trovare un volto adatto per la protagonista, almeno fino a che il Conversation Director del Team non fu costretto a casa da una forte influenza. Durante i giorni di riposo, infatti, quest’ultimo ebbe l’occasione di vedere in TV un film nel quale compariva l’attrice olandese Hannah Hoekstra!

Retroscena inaspettati anche per quanto riguarda l’audio in-game. Il Team ha infatti svelato che le scene di gioco in cui vediamo Aloy neonata sono state “doppiate” dalla figlia di tre mesi del Music Supervisor di Guerrilla. Infine, sembra che i rumori di ognuna delle Macchine presenti nel Gioco siano prodotto della commistione di diversi versi di animali. Un dettaglio? Nella “voce” delle Sentinelle possiamo trovare, tra gli altri, l’abbaiare di un Chihuahua!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *