Il Mostro di Loch Ness appare in Apex Legends! Il video dell’Easter Egg



L’universo digitale di Apex Legends è pieno di segreti e il sempre crescente numero di appassionati di battle royale che decidono di cimentarsi con il nuovo sparatutto di Respawn Entertainment facilita la scoperta di nuovi easter egg.

Il più recente mistero legato ad Apex Legends e all’enigmatico passato di Kings Canyon riguarda Nessie, il nomignolo affibbiato alla creatura leggendaria che alimenta il mito del Mostro di Loch Ness: sempre più giocatori, infatti, riferiscono di essere incappati nei peluche del dinosauro esplorando gli angoli più nascosti della mappa dell’FPS multiplayer di Electronic Arts.

L’utente di Twitch conosciuto come GarbageKogMain si è così prodotto in una vera e propria indagine sul campo per scovare delle ulteriori prove che avvalorino le voci di corridoio rincorsesi in rete negli ultimi giorni. In base al resoconto offertoci dallo streamer, nel dedalo di strutture e di biomi che compongono Kings Canyon è possibile rintracciare non meno di dieci peluche di Nessie e la sua gigantesca sagoma in lontananza, nascosta tra gli altri mostri che dominano le acque che circondano la prima (e quasi certamente non ultima) mappa del battle royale. In calce all’articolo trovate il video di GarbageKogMain.

Di recente, gli appassionati di Apex Legends sono riusciti a scoprire anche dei riferimenti a Bastion di Overwatch tra le pose di vittoria di uno dei personaggi del gioco (l’automa Pathfinder), oltre all’enigmatico modello poligonale di un cucciolo di cane poi rivelatosi come il tenero omaggio di uno sviluppatore di Respawn al suo animale domestico recentemente scomparso.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *