Il MISE vuole creare dei punti WiFi in tutti i comuni: parte Piazza WiFi Italia



Parte ufficialmente il progetto “Piazza WiFi Italia” del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha l’obiettivo di permettere a tutti i cittadini italiani di connettersi gratuitamente ed in modo semplice e sicuro tramite un’applicazione gratuita.

Il fine ultimo del progetto, per cui il MISE ha stanziato 45 milioni di Euro, è rendere l’Italia un paese 4.0, creando dei punti WiFi in tutti i comuni.

E proprio i Comuni da oggi potranno fare richiesta dei punti WiFi direttamente online, registrandosi sulla piattaforma dedicata. Il MISE, nel comunicato diffuso sottolinea di aver aumentato la disponibilità economica, che passa dagli 8 milioni di euro iniziali a 45 milioni di Euro, in modo tale da portare le aree wifi gratuite anche in tutti i comuni, con particolare attenzione per quelli con popolazione inferiore ai 2.000 abitanti.

I lavori di sviluppo della rete sono stati affidati lo scorso 23 Gennaio ad una società in-house del Ministero.

Il primo comune con punto WiFi gratuito attivo è Torricella Sicura, in provincia di Teramo, ma una nuova tranche di interventi è già prevista: “i primi interventi stanno coinvolgendo, con un progetto dedicato, tutti i 138 Comuni colpiti dal sisma del 2016 in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, nei quali sono state già avviate le attività di progettazione d’intesa con le amministrazioni locali” si legge nel comunicato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *