I risultati delle elezioni comunali 2019 a Ferrara. DIRETTA



È iniziato lo spoglio delle elezioni comunali a Ferrara, dove a sfidarsi sono sette candidati. A 6 sezioni scrutinate su 160, è in testa il candidato del centrodestra Alan Fabbri con il 51,54%. Secondo, staccato di molto, il candidato del centrosinistra Aldo Modonesi, fermo al 30,86%. Terzo Tommaso Mantonvani, del M5s, all’7,83%. La candidata di +Europa, Azione Civica e Coalizione civica, Roberta Fusari, ottiene il 6,17%. Alberto Bova di Italia in Comune è al 2%, mentre Francesco Rendine di Gol è allo 0,97%. Seguono Andrea Firrincieli (0,34%) e Giorgio Massini (0,29%). L’eventuale ballottaggio è previsto per domenica 9 giugno. L’affluenza nella città emiliana è stata del 71,50%. (LA DIRETTA – I RISULTATI – LA MAPPA DEI RISULTATI – LO SPECIALE)

I candidati

La sfida a Ferrara è tra otto candidati sindaci. Tra loro non c’è l’attuale primo cittadino, Tiziano Tagliani, del Partito Democratico, eletto per la prima volta nel 2009 e riconfermato al primo turno nel 2014. A rappresentare il centrosinistra c’è invece Aldo Modonesi (sostenuto dalle liste Genteamodo, Frazioni e Quartieri, Insieme e Partito Democratico), mentre il centrodestra sostiene Alan Fabbri (Lega, Rinascita Socialdemocratica, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Ferrara Cambia). Il candidato del Movimento 5 Stelle è Tommaso Mantovani. Gli altri sono Francesco Rendine (Gol), Alberto Bova (Italia in Comune), Giorgio Massini (Ferrara Libera), Roberta Fusari (+Europa, Coalizione Civica e Azione Civica), Andrea Firrincieli (InnovaFe), Francesco Rendine (Giustizia, Onore e Libertà).





Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *