Hellblade Switch realizzato dagli sviluppatori di Dark Souls Remastered



Nonostante non ci sia stata alcune specicazione durante l’evento Direct di ieri sera, Kotaku UK può affermare con certezza di conoscere l’identità della software house che si occuperà del porting di Hellblade: Senua’s Sacrifice su Nintendo Switch.

Scopriamo che Ninja Theory non è direttamente coinvolta nella realizzazione tecnica della versione Switch del gioco, dal momento che se ne sta interamente occupando lo studio polacco QLOC, già autori del porting per PlayStation 4 e Xbox One di Dark Souls Remastered (in questo caso, il titolo ideato da From Software è tornato sulle console Sony e Microsoft forte di un comparto tecnico di tutto rispetto, pur tenendo conto dei limiti intrinsechi della produzione nata su console old gen).

La conversione per la console ibrida della grande N era già incominciata a inizio 2018 e, dopo un breve periodo di pausa dovuto all’acquisizione di Ninja Theory da parte di Microsoft, è adesso tornata ad essere in piena fase di lavorazione. Chiaramente, il prodotto finito sarà condizionato da un aspetto grafico di minore impatto rispetto alle altre versioni del gioco, in accordo con le potenzialità hardware di Nintendo Switch. In compenso, sarà inclusa la funzionalità dei Motion Control di cui potrete fare uso entrando in modalità Focus, quando sarete in cerca degli arcani simboli sparsi per l’ambiente circostante.

Hellblade: Senua’s Sacrifice è disponibile ora per PC, PS4 e Xbox One, e giungerà su Switch nella stagine primaverile del 2019.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *