Halo 4 avrebbe dovuto far parte della line-up di lancio di Xbox One



Come rivelato dal leader di 343 Industries Bonnie Ross, Halo 4, pubblicato da Microsoft nel 2012 su Xbox 360, avrebbe dovuto in realtà far parte della line-up di lancio di Xbox One.

Il piano originale di 343 Industries era quindi quello di far esordire lo sparatutto affianco alla nuova console di casa Microsoft, tuttavia la software house optò infine per una strada differente, preferendo pubblicare Halo 4 come un titolo di fine generazione su Xbox 360.

Essendosi creato un vuoto nella proposta di Xbox One al lancio, 343 pensò inizialmente di andare a colmarlo con la versione rimasterizzata di Halo 2 Anniversary. Un progetto che ad un certo punto sembrò non essere ancora abbastanza per soddisfare la propria fanbase. A questo punto, quindi, si decise per un lavoro più organico e di includere all’interno della remastered tutte le campagne single player degli altri capitoli del franchise, mentre il comparto multiplayer online sarebbe stato ad appannaggio esclusivo di Halo 2.

Avrete ormai intuito dove stiamo arrivando: alla fine, 343 decise di cimentarsi nel monumentale lavoro di ricreare non solo le campagne di tutti gli esponenti della saga, ma anche la loro componente multiplayer. Purtroppo, come ben ricorderete, il debutto di Halo: The Masterchief Collection fu afflitto da diversi problemi tecnici che andarono in parte a sminuire l’operato degli sviluppatori che, secondo le parole di Bonnie Ross, si traduceva in una “lettera d’amore per i fan”.

In una recente intervista è stato dichiarato che, poco prima della nascita di 343 Industries come studio interno di Microsoft, il colosso di Redmond aveva pensato di affidare lo sviluppo di Halo 4 a Gearbox Studios.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *