Google svelerà una streaming console alla GDC 2019? Nome in codice: Yeti



L’annuncio della partecipazione di Google alla Games Developers Conference sta ancora facendo parlare di sé. Il gigante di Mountain View non è solito presenziare a manifestazioni videoludiche, pertanto non stupisce affatto l’incredibile curiosità che serpeggia tra gli addetti ai lavori.

Secondo le più recenti indiscrezioni, il grande annuncio di Google sarà rappresentato da un nuovo hardware per il gaming in streaming, il cui nome in codice – Yeti – circola nell’ambiente da oltre un anno. Alcuni report parlavano di un adattatore simile a Chromecast, altri invece di una componente hardware per televisori, ma ora sta prendendo forma uno scenario differente, secondo il quale Google Yeti sarebbe una vera e propria streaming console con tanto di controller, progettata internamente.

A gennaio, intanto, è terminata la Beta di Project Stream, servizio per il gaming in streaming per il browser Chrome, compatibile con Windows, Mac, Linux e Chrome OS. Tale infrastruttura, testata con Assassin’s Creed Odyssey, potrebbe essere alla base anche di questa nuova e misteriosa console. La Beta del servizio richiedeva una velocità di almeno 25 Mbit in download ed era compatibile con Xbox One Controller e Dualshock 4.

Lo scenario ipotizzato sembra più che plausibile, sebbene non ancora confermato. Ne sapremo si più alle ore 19:00 del prossimo 19 marzo, quando prenderà il via la conferenza di Google alla Game Developers Conference di San Francisco.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *