Giuseppe Conte, oggi l’incontro con Jean-Claude Juncker


Il premier italiano Giuseppe Conte incontra oggi, in mattinata, il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker e a seguire il segretario generale dell’Ocse Angel Gurria. Gli incontri a Palazzo Chigi arrivano all’indomani del rapporto dell’Ocse con le stime aggiornate sull’Italia. L’organizzazione ha fornito dati negativi relativi a crescita e debito e ha criticato “Quota 100”. “Oggi l’economia italiana è ufficialmente in stallo”, ha detto Gurria, a cui Conte ha riposto: “L’Ocse sottostima la nostra manovra”.

Conte: forte dissenso, Ocse sottostima manovra

Già nella serata di ieri Conte ha replicato al rapporto: “Le previsioni dell’Ocse sulla crescita sono tra le più pessimiste: sottostimano completamente l’effetto positivo sul Pil delle misure espansive che abbiamo introdotto con la legge di bilancio”, ha scritto il premier su Facebook. Nell’incontro previsto con Gurrìa “avrò modo di ribadire il mio forte dissenso sulle sue stime, come abbiamo già fatto nella discussione tecnica avuta a Parigi lo scorso febbraio. Ribadirò, inoltre, che i fondamentali dell’economia italiana restano solidi pur nel quadro di un generale rallentamento internazionale”. L’incontro con il segretario dell’Ocse, ha aggiunto, “sarà l’occasione per illustrare l’attuazione della nuova fase della nostra politica economico-sociale, incentrata su un piano di investimenti e di riforme strutturali senza precedenti”.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *