Ford elettrifica 16 modelli e prepara la nuova Puma


Con l’annuncio di 16 nuovi modelli elettrificati ad Amsterdam in occasione dell’evento Go Further, Ford mette la spina a tutta la sua gamma con l’obiettivo di offrire motorizzazioni alternative al diesel nella transizione verso la mobilit 100% elettrica del futuro. Si comincia con la nuova Kuga – attesa a gennaio in Italia – proposta in versione St Line e Vignale con motorizzazione ibrida plug-in, cui seguiranno la Mild-Hybrid e la Self Charging Hybrid con batterie differenziate, ma senza ricarica alla spina. La Kuga Plug-in Hybrid monta un motore a benzina di 2,5 litri accoppiato ad uno elettrico con batteria agli ioni di litio da 14,4 kWh ricaricabili alla presa di casa, per 225 Cv di potenza complessiva e un’autonomia di oltre 50 km ad emissioni zero. Kuga cresce in lunghezza di 9 cm e si allarga di 4,4 cm, ma pi bassa di 2 cm e vanta un passo allungato di 2 cm risultando pi filante nella linea e comoda all’interno per i passeggeri posteriori.

fiesta e focus
Seguiranno, sempre nel 2020, la Fiesta e la Focus EcoBoost Mild-Hybrid, ovvero con batterie da 48 Volt che accumula l’energia recuperata in rilascio e frenata per poi utilizzarla in accelerazione. Cos facendo stato possibile ottenere le prestazioni di un motore 1,5 litri adottando un tre cilindri EcoBoost di un litro con una girante del turbo pi grande. La prontezza della coppia generata dal motore elettrico sopperisce infatti al turbo lag ai bassi regimi, mentre la girante maggiorata del turbo garantisce prestazioni superiori ai regimi pi alti.


explorer
All’evento Go Further di Amsterdam stato anche svelato in anteprima mondiale il Suv a sette posti Explorer in versione Plug-in Hybrid che combina il motore EcoBoost V6 di tre litri da 350 Cv montato longitudinalmente con uno elettrico da 100 Cv, per una potenza totale di 450 Cv e 850 Nm di coppia massima. Il nuovo Explorer a trazione integrale pu ospitare sette passeggeri, trainare rimorchi fino a 2.500 kg e vanta un’autonomia in modalit elettrica di 40 km (Wltp). Nel 2020 arriver anche una versione esclusivamente a batteria di Explorer con un’autonomia annunciata di 600 km. Stessa autonomia anche per il Suv super sportivo ispirato alla Mustang – quantomeno nelle linee – atteso per met 2020 che sar proposto in due versioni differenziate per capacit della batteria e quindi autonomia: una da 600 km ed una da circa 400.

La nuova Ford Puma

La nuova Ford Puma

puma
Nel frattempo Ford ha fatto intravedere le forme del futuro crossover compatto denominato Puma come il poco fortunato coup compatto degli Anni Novanta. Assetto rialzato e linee ispirate ai pi recenti Suv Ford, Puma promette un bagagliaio da prima della classe con 456 litri di capacit di carico ed un’inedita versatilit. Motorizzazione Mild Hybrid con batteria agli ioni di litio da 48 Volt con potenze fino a 155 cv per l’ultimo arrivato nell’ampia gamma di Suv e crossover Ford che rappresentano il 20% delle vendite europee, in crescita del 19% nel 2018, che gi comprende Fiesta e Focus Active, EcoSport, Kuga, Edge ed il nuovissimo Explorer.

tourneo e transit
Anche sul fronte del trasporto commerciale di persone e merci Ford mette la spina al suo Tourneo Custom da 8 posti con motorizzazione Plug-in Hybrid e anticipa il nuovo Transit Full Electric atteso per il 2021. Tutti i nuovi veicoli elettrificati saranno anche dotati di sistemi di connettivit avanzata e relativi servizi di mobilit. Dalla Fiesta al Transit, Ford si impegnata ad offrire almeno una versione elettrificata ibrida Mild-Hybrid, Plug-in o completamente elettrica per ogni suo nuovo modello che si distingueranno per il badge Ford Hybrid. Per rendere pi fluida possibile la transizione verso la mobilit elettrica, Ford ha anche stretto una nuova partnership con NewMotion che conta gi oltre 100.000 punti di ricarica in 28 paesi europei, oltre ad essere membro fondatore di Ionity, il consorzio che mira a realizzare 400 stazioni fast-charge in Europa entro il 2020. Per poter pianificare i viaggi senza ansia da autonomia Ford propone una App per smartphone con la quale individuare le stazioni di ricarica e pagare il rifornimento di elettroni. Ford sta anche lavorando ad una smart wall-box per offrire la pi ampia gamma possibile di soluzioni di ricarica.

 Alfonso Rizzo 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *