Fondi Lega-Russia, M5S: sì a commissione inchiesta ma su tutti partiti


I presunti fondi russi alla Lega, su cui la Procura di Milano ha aperto un’inchiesta, tengono banco nel dibattito politico italiano. Il Pd ha chiesto l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta. Una richiesta bollata come “ridicola” dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. È intervenuto anche il M5S. “Votiamo sì a una commissione d’inchiesta sui finanziamenti a tutti i partiti, associazioni e fondazioni collegate. Dal Pd aspettiamo ancora i nomi dei componenti della commissione d’inchiesta sulle banche”, hanno detto fonti del Movimento.

Pd: “Commissione parlamentare di inchiesta su legami Lega-Russia”

In mattinata, dopo che ieri il sito americano BuzzFeed ha pubblicato un audio in cui si parlerebbe dei presunti fondi al Carroccio, i capigruppo del Pd di Camera e Senato hanno annunciato la presentazione “nei prossimi giorni” di una proposta di legge per l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sui legami tra Lega e Russia. “Il Parlamento e il Paese devono sapere se ci sono potenze straniere che finanziano partiti italiani perché ne garantiscano i propri interessi economici e geopolitici, se c’è qualche leader politico italiano pronto a svendere il nostro Paese e a manipolare la libera volontà degli elettori perché a libro paga di Stati stranieri”, hanno detto Graziano Delrio e Andrea Marcucci. E ancora: “Se Salvini, come affermato in queste ore, dice di essere estraneo alla vicenda emersa dalle inchieste giornalistiche e di ‘non aver preso un rublo da Mosca’ dovrebbe essere il primo a volere questa Commissione. Ci aspettiamo da tutte le forze politiche presenti in Parlamento una convinta adesione alla nostra proposta”.

Salvini: “Ridicolo”

Non si è fatta attendere la replica di Salvini. “La richiesta del Pd di una commissione d’inchiesta su Lega e Russia? Ridicolo”, ha detto arrivando al Senato. “L’opposizione fa il suo mestiere, fortunatamente non ho mai avuto bisogno di chiedere o avere soldi dall’estero”, ha aggiunto. E su quale sia il ruolo di Gianluca Savoini – indagato nell’inchiesta di Milano – per la Lega, ha risposto: “Non lo so, chiedetelo a lui, è ridicolo tutto quello che leggo sui giornali”.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *