Enjoy lascia Catania, troppi danneggiamenti e furti


Una Fiat 500 in livrea Enjoy

Una Fiat 500 in livrea Enjoy

Il car sharing un successo di proporzioni mondiali. Ma non ha la capacit di attecchire in tutte le citt. Come ad esempio accaduto a Catania: Enjoy ha deciso di lasciare la citt siciliana a partire dalla fine maggio a causa dei troppi furti, danneggiamenti e atti vandalici che hanno ridotto in maniera esponenziale il numero di auto disponibili per il car sharing dell’Eni. Nel 2016, ad inizio dell’attivit, le 500 disponibili erano 170. Oggi si sono ridotte a 75.

incivilit
“Non possiamo che prendere atto – ha commentato il sindaco Salvo Pogliese – che la decisione di Enjoy causata dai troppi furti e dai danneggiamenti. Quanto sta accadendo il segno dell’incivilt in cui alcuni cittadini vivono a scapito di tutti”.


FALLIMENTI
Nella lunga storia di Enjoy, iniziata nel 2013 a Milano, quello di Catania il primo inciampo nel settore auto. Nel giugno 2017, dopo due anni di servizio, l’azienda del gruppo Eni aveva dismesso la flotta di scooter tre ruote Piaggio Mp3 per lo scarso gradimento da parte della clientela.

 Alessandro Pastore 

© riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *