Elezioni regionali Sardegna, per Antimafia 8 candidati impresentabili


Sono 8 i candidati impresentabili per le elezioni regionali in Sardegna, che si terranno domenica 24 febbraio (COME SI VOTA – Gli ASPIRANTI GOVERNATORI). Lo ha detto il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra, dopo l’esame delle liste. Morra ha spiegato che ci sono cinque candidati all’assemblea regionale “la cui candidatura non risulta conforme alla disciplina del Codice di autoregolamentazione dell’antimafia perché rinviati a giudizio e con fase dibattimentale in corso”. Poi, ha aggiunto, ci sono altri tre candidati che, “avendo sentenza di condanna in primo grado”, se venissero eletti “vedrebbero sottoposta a sospensione di diritto la loro carica”.

Il controllo delle liste

Morra ha sottolineato che il controllo delle liste si fa in tre fasi: prima si ottengono le liste elettorali che sono arrivate dalla Corte d’Appello di Cagliari, poi si trasmettono alla procura nazionale antimafia per averne un primo controllo, infine c’è la trasmissione dei dati da parte della Procura nazionale. A quel punto la Commissione antimafia deve compiere la ricerca e acquisire carichi pendenti e sentenze passate in giudicato. “Gli uffici hanno lavorato a lungo e fino a poche ore fa”, ha concluso Morra.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *