Di Maio sull’aumento dell’Iva: “Con questo Governo non ci sarà”


“Con questo governo non ci sarà nessun aumento dell’Iva, deve essere chiaro”. È categorico il vicepremier Luigi Di Maio nell’affermare che non scatterà l’aumento dell’Iva per 23 miliardi previsto l’anno prossimo. “Finché il M5S sarà al governo non ci sarà nessun aumento dell’Iva, al contrario”, dice Di Maio, sottolineando che “l’obiettivo è ridurre il carico fiscale su famiglie e imprese. Serve la volontà politica. Noi ce l’abbiamo. Mi auguro che l’abbiano anche gli altri. Fermo restando che ci sono già soluzioni sul tavolo volte ad evitare un aumento”. A stretto giro gli fa eco anche l’alleato di governo, Matteo Salvini: “L’iva non aumenterà. Punto. Questo è l’impegno della Lega. Siamo al governo per abbassare le tasse, non per aumentarle come hanno fatto gli altri governi”. 

La battaglia sull’aumento dell’Iva

Quella sull’Iva è una battaglia che ha animato spesso il dibattito politico negli ultimi giorni. Dopo l’approvazione del Def (COS’È) da parte del Cdm e l’inserimento del progetto della flat tax nel testo, il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha sottolineato: “La riduzione dell’imposta imporrà l’aumento dell’Iva”, provocando le reazioni infuriate dei due vicepremier. Anche questa mattina, in audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, il titolare del Tesoro ha ribadito: “La legislazione vigente in materia fiscale è confermata (inclusi gli incrementi dell’Iva e delle accise dal 2020-2021) in attesa di definire, nei prossimi mesi, misure alternative”. Misure di cui, al momento, non si conosce il contenuto.





Data ultima modifica 17 aprile 2019 ore 13:04


Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *