Crisi governo, Conte da Mattarella alle 9.30 per l’incarico. DIRETTA



Cosa accade adesso

Una volta ricevuto l’incarico da parte del presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio avvia le consultazioni per la formazione del governo. Giuseppe Conte, già in carica per il disbrigo degli affari correnti con il precedente esecutivo dimissionario, per incontrare le forze politiche o, se lo riterrà, le parti sociali o qualsiasi altra aggregazione egli ritenga utile alla elaborazione del proprio programma, potrà scegliere come sede sia Montecitorio, dove normalmente si tengono le consultazioni, o Palazzo Chigi. Assolutamente variabili sono tanto la durata quanto il formato delle consultazioni, che si concludono quando l’incaricato ritiene di essere in condizione di sciogliere la riserva per poi procedere alla formazione del governo. Normalmente, in incontri a porte chiuse, il premier incaricato vede tutti i partiti, sia quelli che ne sostengono la maggioranza sia quelli dell’opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *