credete di aver talento? Le organizzazioni iniziano a reclutare



Viviamo in un momento storico davvero frenetico: nemmeno il tempo di arrivare sul mercato che già i giochi vengono “divorati” dal pubblico.

Lo stesso modus operandi caratterizza le organizzazioni professionistiche che, forse più di tutte, sono giustificate a muoversi velocemente per accaparrarsi i migliori talenti sulla piazza.

È esattamente quello che sta succedendo in questi giorni con il nuovo fenomeno videoludico del momento: Apex Legends. Le prime organizzazioni si stanno attivando per buttarsi sul titolo Respawn, in vista della probabile evoluzione esport del giovanissimo titolo.

Gli NRG sono stati i primi a pubblicare un tweet in cui ricercava, per Apex Legends, giocatori e creatori di contenuti. Gli NRG Esports sono una delle organizzazioni multigaming più in vista negli Stati Uniti e può vantare formazioni in Fortnite, Counter-Strike e possiede i San Francisco Shock, franchigia della Overwatch League.

Il tweet recita: “Alcuni di voi sono troppo impegnati a giocare ad Apex Legends per accorgersi che si potrebbe diventare delle leggende se si raggiungesse l’apice del proprio potenziale“. L’offerta, come dicevamo, è diretta sia ai giocatori che ai creatori di contenuti.

Non basta far altro che sottoporre la propria candidatura all’organizzazione. Con l’immensa popolarità di Apex Legends, e un primo torneo da 200.000 Dollari all’orizzonte, non sorprende che le organizzazioni si stiano dando da fare per dominare anche il nuovo battle royale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *