Cagnano Varano, Salvini: “Assassino non esca più di galera”


“Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le Forze dell’Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate”. Sono le prime parole del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, dopo la morte del carabiniere rimasto ucciso in una sparatoria nella piazza principale di Cagnano Varano nel Foggiano.

Di Maio: “Chi tocca un carabiniere tocca lo Stato”

Dure anche le parole dell’altro vicepremier, Luigi Di Maio, che su Facebook ha scritto: “Questo omicidio non ha colpito solo due servitori dello Stato, ma l’intero Stato. Chi tocca un Carabiniere tocca lo Stato, tocca ognuno di noi. Ora basta, ci sarà una reazione!”.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *