Beppe Grillo: “Futuro M5S? Nessuna toppa, ripartiamo da inizio”


“Qual è il futuro del M5S? Il nostro futuro è il lavoro che servirà a riparare quello strappo con la nostra storia, l’essere saliti su di un ring dimenticando di mantenere, e rinforzare, il rapporto con chi ci ha proiettato su quel ring”. Beppe Grillo, co-fondatore del Movimento 5 Stelle, ha scritto un lungo post sul suo blog, il cui testo è anche una lettera del comico indirizzata al direttore del Fatto Quotidiano. “Non siamo nati per mettere delle toppe arricchendo appaltatori e sospetti topi notturni. Dobbiamo ricominciare dall’inizio, non siamo una di quelle aziende che vi ristruttura il cesso in quattro ore”, scrive Grillo.

Grillo: Lega riempie spazio paura, ma zero fatti

“Sugli ‘alleati di governo’ non c’è nulla da dire”, scrive Grillo. “Hanno semplicemente riempito lo spazio dei timori seminato da decenni di follie. Sono come un fiume che riempie un lago, un fenomeno naturale, sempre lo stesso, quando la gente si fa convincere di avere paura. Nulla importa se tanta gente gli da fiducia nonostante un rapporto matematico fatti/parole che vuole più zeri dietro alla virgola del peso di una particella subatomica”, prosegue Grillo.

L’attacco di Grillo

Il post di Grillo inizia con una critica alla “propaganda mainstream” contro il M5s: “Nonostante la storia di questi ultimi mesi sia stata raccontata come una brutta favola, non una cronaca, possiamo comunque affermare che sia sotto gli occhi di tutti. Si è trattato quasi unicamente di propaganda mainstream contro il movimento, una narrazione che ha determinato la sistematica distorsione della volontà popolare”. Grillo rivendica che il M5s sia “cresciuto con una velocità incredibile, lanciati contro nidi di mitragliatrici mediatiche e continui capovolgimenti di scena, da parte di vecchi parrucconi e starlette”.






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *