benchmark e video gameplay 4K su NVIDIA RTX 2080 Ti



Come se la cava una fiammante NVIDIA RTX 2080 Ti con la versione PC di Metro Exodus con settaggi grafici impostati al massimo, in 4K e con Ray Tracing abilitato? Proviamo a scoprirlo nel nostro nuovo benchmark video dedicato all’ultimo, ambizioso capitolo della saga post-apocalittica di 4A Games e Deep Silver.

In virtù dell’estrema versatilità del motore grafico proprietario degli sviluppatori ucraini, il 4A Engine, Metro Exodus offre degli interessanti spunti di riflessione, dalla capacità di gestire il Ray Tracing in tempo reale senza inficiare sul framerate all’aumento prestazionale garantito dal DLSS, che tuttavia deve essere rivisto per fornire una qualità grafica adeguata al 4K.

A prescindere dalla configurazione hardware del proprio computer da gioco, la versione PC di Metro Exodus garantisce un’esperienza di gameplay impeccabile e degli scenari incredibilmente dettagliati. Con un sufficiente quantitativo di memoria RAM e un’adeguata CPU, comunque, l’utilizzo di una RTX 2080 Ti porta il kolossal sparatutto di 4A Games a lambire il fotorealismo grazie al Ray Tracing e al suo impatto sulla qualità dell’illuminazione dinamica nelle ambientazioni al chiuso e negli scenari votati al free roaming.

Vi lasciamo perciò in compagnia di questo nuovo filmato in 4K e vi ricordiamo che Metro Exodus è disponibile dal 15 febbraio su PlayStation 4, Xbox One e, naturalmente, su PC: su queste pagine trovate anche la nostra recensione a firma di Tommaso “Todd” Montagnoli.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *