Ballottaggio elezioni comunali 2019: oggi si vota a Sassari e Monserrato


Si sono aperti alle 7 di oggi, 30 giugno, i seggi elettorali a Sassari e Monserrato, Comune della città metropolitana di Cagliari. In entrambi i Comuni si vota per l’elezione del sindaco al ballottaggio. Sono 157 le sezioni allestite, con le urne che resteranno aperte sino alle 23. Subito dopo la chiusura dei seggi partirà lo scrutinio. A Sassari la sfida è tra il magistrato Mariano Brianda, del centrosinistra, che al primo turno aveva ottenuto il 34%, e l’ex sindaco e senatore Nanni Campus, indipendente di area centrodestra, che si era fermato al 30.5% (IL RACCONTO DEL VOTO – LA MAPPA CON I RISULTATI – LO SPECIALE COMUNALI – LE AMMINISTRATIVE IN SARDEGNA). A Monserrato, invece, i due sfidanti sono il sindaco uscente Tomaso Locci (48,8% al primo turno), area di centrodestra, e Valentina Picciau, esponente del Pd che parte dal 23,6% dei consensi. Alle 12, l’affluenza a Sassari è del 14.55% con 15.800 votanti sui 108.562 aventi diritto. Nel primo turno, l’affluenza definitiva è stata del 54,84%, in netto calo rispetto al 63,84% della consultazione precedente. 

Chi sono Brianda e Campus, i due sfidanti al ballottaggio

Mariano Brianda e Nanni Campus si sfidano quindi per la poltrona di sindaco di Sassari. Il primo è un magistrato sostenuto dalle liste di centrosinistra di Pd, Futuro Comune, Italia in Comune, Campo Progressista e Sassari Città Europea. Campus, invece, è sostenuto dalle civiche Sassari Progetto Comune, Sassari civica, Sassari è, Prima Sassari e Noi per Sassari. È stato già sindaco di Sassari tra il 2000 e il 2005, all’epoca con Alleanza Nazionale e la coalizione di centrodestra (AD ALGHERO VINCE IL CENTRODESTRA – ANCHE A CAGLIARI VITTORIA DEL CDX).






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *