Apple punta a lanciare le app universali per iPhone, iPad e Mac dal 2021



Secondo quanto riportato da Mark Gurman di Bloomberg, Apple avrebbe in serbo una vera e propria rivoluzione per il mercato delle applicazioni. Il colosso di Cupertino punta a consentire agli sviluppatori di rilasciare applicazioni universali in grado di funzionare su iOS e Mac entro il 2021.

Il progetto sarebbe internamente noto come “Marzipan” e mira ad “aiutare gli sviluppatori a creare un’app unica in grado di funzionare su Mac, iPhone ed iPad“. L’indiscrezione proviene direttamente da persone vicine al progetto, ma chiaramente le incognite a riguardo sono ancora tante.

Secondo Gurman, Apple potrebbe consentire agli sviluppatori di effettuare il porting delle applicazioni per iPad su Mac tramite un nuovo kit di sviluppo software che potrebbe essere pubblicato già il prossimo mese di Giugno a seguito della WWDC. Il colosso di Cupertino avrebbe presentato in anteprima il tutto lo scorso anno ad alcuni sviluppatori, senza però svelare molti dettagli sul lancio.

Fronte sviluppatori, Gurman afferma che “dovranno comunque inviare versioni separate dell’app agli App Store, ma il nuovo kit non richiederà la scrittura del codice per due volte. Nel 2020 Apple intende espandere il tutto in modo tale che le applicazioni per iPhone possano essere convertite per il Mac App Store e viceversa“.

Il progetto Marzipan è però indicato come una vera e propria rivoluzione per Apple, ma chiaramente i piani potrebbero cambiare nel corso dei prossimi mesi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *