Affido, Di Maio: “Ddl Pillon va riscritto, è troppo rigido”


“Il ddl Pillon va riscritto”. E’ quanto afferma su Facebook il leader M5s Luigi Di Maio. “Rischia seriamente di minare l’equilibrio e la stabilità quotidiana dei figli –  aggiunge -. C’è troppa rigidità nella suddivisione del tempo che un figlio dovrebbe trascorrere separatamente con il papà e la mamma”. Una riforma dell’affido “è un punto del contratto di governo e si deve portare avanti, ma con criterio. “Pensiamoci bene, perché se si sbaglia sui figli poi tornare indietro è difficile. Sediamoci al tavolo riscriviamo la legge”.

L’iter del ddl

Il leghista Simone Pillon tiene duro e risponde alle polemiche: si troverà un’intesa con i grillini, ma non ritiro il testo. Intanto però nella maggioranza è impasse sull’affido condiviso: l’ufficio di presidenza della commissione Giustizia ha infatti sospeso la discussione generale sul disegno di legge. 

Rinvio al 7 maggio

Tenendo conto dello stop al lavoro delle commissioni previsto la prossima settimana quando si riunirà l’Aula, delle festività pasquali e di quelle del 25 aprile e primo maggio, è emerso che la data di martedì 7 maggio sia la prima utile per riprendere l’esame del ddl. 






Leggi tutto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *